STEFY-DARIO
 
  CHI SIAMO
  PERCHE' NASCE QUESTO SITO
  UNA MALATTIA SCONFITTA
  LIBRI CONSIGLIATI
  MA COME CI NUTRIAMO?
  => COLAZIONI E SPUNTINI
  => PRANZO E CENA E RICETTE
  => RICETTE VELOCI
  => RICETTE DOLCI E PANE
  => LE COMBINAZIONI ALIMENTARI
  => CORSI DI INFORMAZIONE ALIMENTARE
  E' TEMPO DI CAMBIARE
  LA DIETA DEL GRUPPO SANGUINEO
  LATTE NO GRAZIE!! PERCHE'?
  LE NOSTRE AVVENTURE
  Contatti
  LE NOSTRE CERTIFICAZIONI
PRANZO E CENA E RICETTE
I nostri pranzi a volte sono molto veloci perchè finiamo la lezione della pausa pranzo alle 14 e alle 17 siamo di nuoo in attività, ma non per questo rinunciamo al pranzo e non mangiamo schifezze veloci.
Basta organizzarsi e si riesce a fare delle pause pranzo veramente ottime e ricche di nutrimento.
Al posto della classica pasta con farine raffinate, mangiamo del riso integrale, quinoa, miglio o semplicemente dei piselli con tonno, o solo salmone con limone spremuto. 
Cerchiamo durante la settimana di non mangiare pochi cereali e senza glutine, non perchè siamo celiaci, (non lo siamo) ma perchè il glutine meno ne mangiamo meglio il nostro intestino sta.
Durante il week end se siamo in giro mangiamo volentieri una pizza o qualche primo anche se hanno glutine.

Quando ho iniziato il mio percorso informativo e curativo, mi hanno consigliato la quinoa, miglio, amaranto. Non sapevo neppure cosa erano. Non avevo idea di come si cucinavano e che sapore avessero.

Iniziammo ad entrare nei negozi biologici, tipo Natura
 Si ecc. Ho fatto spesa e mi sono documentata di come si cucinavano queste pietanze. La prima volta che ho cucinato la quinoa non mi aveva convinto troppo. Mi dissero di farla bollire come una pasta per 15/20 minuti, scolarla e poi condirla come volevo. 
Io ho personalizzato un pò il modo di cucinarla e così mi è piaciuta tantissimo. 

Pasta: come vi ho detto cerchiamo di mangiare cereali senza glutine il più possibile.
Abbiamo da poco scoperto però la pasta di piselli. Non è farina con aggiunta piselli, ma sono fatti con farina di piselli e acqua. Un primo ricco di fibre e proteine. Tempo di cottura non più di 3 minuti.  

Pizza: cerchiamo di mangiarla con pasta integrale e senza mozzarella perchè è molto più digeribile. 
Appena entrati in una pizzeria o ristorante noi chiediamo subito una tisana calda, la beviamo prima di ordinare in modo da preparare lo stomaco alla digestione. Durante il pranzo non beviamo niente altro, non compromettendo così la digestione, non creiamo fermentazione. Riprendiamo a bene 2 ore dopo.
Anche la combinazione pizza e birra non sarebbe una cosa giusta in  quanto hanno sono due lieviti che assieme affaticano la digestione.


Pesce: noi lo cuciniamo spesso al vapore. Lo compriamo nei negozi "sapore di mare" puliti e già surgelati. 
Una volta fuori dal freeze lava il pesce con acqua fredda e lascialo scongelare in frigorifero e non a temperatura ambiente (sarebbe troppo lo sbalzo termico) 

Verdure: la maggior parte anche le verdure le cucino al vapore o le scotto poco per mantenere le proprietà.
Esempio: carote, zucchine tagliate a dadini, le faccio saltare in padella non più di 8 minuti con un goccio di acqua o brodo vegetale, le scolo, metto olio al basilico, sale origano e a piacere altre erbe aromatiche. 

Legumi: ho scoperto tanti legumi nuovi che prima non ero proprio abituata a mangiare.

Carne; Nel caso di Stefania per un passato di tumore, non devo superare le proteine animali 2/3 volte alla settimana. Creano acidità al corpo e io devo stare molto attenta ad un acidificarmi troppo. Devo mantenere un corpo alcalizzato il più possibili. Così quando mangio carne, assieme ci sono tante verdure e i 2 gg successivi cerco di mangiare cose alcalizzanti (frutta al mattino a digiuno, verdura durante la giornata, acqua e limone, mandorle)

(vedi pagine ricette)


 
   
Pubblicitá  
   
Oggi ci sono stati già 1 visitatori (26 hits) qui!
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=